Satyricom. La satira tra teatro, cinema e media

Giornata studi a cura di Lorenzo Denicolai e Gabriele Rigola
Università degli studi di Torino
Torino, 9 novembre 2018

ARCHIVIO EVENTI

Redazione CUC2Written by:

La giornata di studi si inserisce all’interno della XIII edizione del Festival delle Culture Popolari – raccontare, raccontarsi e intende proporre una lettura introduttiva della satira, concentrandosi in particolare sulla sua declinazione spettacolare e su alcuni dei suoi principali linguaggi di espressione come il teatro, il cinema e, in ultima analisi, gli ambienti di social media. La satira, nascondendo (ma non obliando) nella sua natura linee pre-letterarie, affonda le sue radici nelle opere della cultura greca, realtà densa di forme espressive che, attingendo da una ritualità ancestrale, sono poi divenute con il tempo validi strumenti spettacolari, educativi e, nel caso specifico, di sprezzante critica del contesto sociale e politico della polis. Dal dramma satiresco in poi, la satira si è rivestita anche di un ruolo di ribaltamento sociale, cristallizzandosi ad esempio nelle produzioni artistiche della letteratura latina (a cui appartiene il Satyricon di Petronio da cui deriva il titolo del nostro approfondimento) e recuperando l’istintiva natura performativa nelle arti giullaresche e nelle successive riletture della Commedia dell’Arte. E ha continuato a manifestarsi, sotto varie tipologie spettacolari, fino alla nostra attualità culturale ricca di media audiovisivi e tecnologici, in cui essa si riveste di tonalità appartenenti al comico, all’umorismo e, in certi casi, al ridicolo, mantenendo però inalterata quella sua istintiva forza dirompente di rottura dell’equilibrio apparente.
Gli interventi previsti nella giornata di studi proporranno differenti tagli interpretativi della satira, considerandola attraverso i filtri delle principali espressioni spettacolari che nel corso dei secoli hanno caratterizzato la manifestazione intellettuale, letteraria e sociale dell’uomo. In particolare, si cercherà di analizzare l’elemento satirico nelle performance della teatralità diffusa, nell’arte dell’attore e nelle arti figurative, per poi avvicinarci alla nostra attualità postmoderna, con una lettura della satira nel cinema e negli ambienti di social networking, fucine quotidiane di nuove modellizzazioni di questa particolare tipologia di critica sociale.

Programma

Comments are closed.