Fenomeni di generazione: narrazioni, problemi, metodologie

Schermi. Storie e culture del cinema e dei media in Italia
n. 6/2019 – a cura di Giancarlo Grossi e Myriam Mereu

RIVISTE

Redazione CUCWritten by:

Che cos’è una generazione? In che modo i media hanno costituito dei punti di riferimento necessari per definirne i confini? Quello di ‘generazione’ è un termine polisemico che definisce un insieme articolato di fenomeni, prestandosi a essere declinato in diversi ambiti disciplinari e interpretato come valido strumento di analisi per la storia e la teoria del cinema e degli audiovisivi. A partire dai molteplici significati che il concetto assume in relazione alla mediasfera, i cinque contributi che compongono il dossier monografico illuminano una nuova prospettiva di ricerca, giocata sulle soglie che dividono e connettono la storia sociale e quella personale dei dispositivi mediali, con un particolare focus sul passaggio dalle generazioni analogiche a quelle digitali.

Il numero intende fornire una lettura trasversale ed eterogenea dei fenomeni di generazione che si ritrovano in ambienti mediali diversi e apparentemente distanti: Roberto Calabretto impiega il concetto di generazione per studiare il lascito che i “nobili padri” della musica per film hanno trasmesso ai compositori cinematografari della generazione del secondo dopoguerra; Elisa Bianchi rievoca un passato perduto, quello delle pellicole del passo ridotto, per indagare l’immagine del bambino nei film di famiglia in Italia tra gli anni Cinquanta e Settanta; Stefano Guerini Rocco esplora lo spazio di produzione cinematografica e audiovisiva rivolta ad adolescenti e giovani adulti, il teen movie genre, attraverso l’analisi della saga di The Hunger Games; Alberto Brodesco si interroga sulle pratiche e gli usi che rendono YouTube un “medium generazionale”, e in particolare sulla figura dello YouTuber, particolarmente abile nello sfruttare le opportunità e le risorse offerte dalla piattaforma; la dimensione rappresentativa di YouTube Italia è al centro del saggio di Francesco Toniolo, che impiega il concetto di generazione come sinonimo di ‘soglie di vita’, dalla cui unione nascono le comunità virtuali composte da YouTubers.

Comments are closed.