Archivi del Sud. Cinema non-fiction e paesaggio meridiano in Italia dal 1948 al 1968

Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale
PRIN 2017
/ Linea Sud
Principal Investigator: Roberto De Gaetano (Università della Calabria)

PROGETTI

Redazione CUC2Written by:

La ricerca “Archivi del Sud” intende analizzare i modi in cui è stata concepita l’immagine cinematografica del paesaggio meridiano durante un’importante fase della storia dell’Italia e del cinema italiano: il periodo compreso tra il 1948 e il 1968. Attraverso la selezione, l’analisi e lo studio di diversi materiali documentari provenienti da archivi audiovisivi collocati in diverse parti d’Italia, la ricerca approfondirà il modo in cui il paesaggio è stato rappresentato e come esso porti il segno delle trasformazioni e dei cambiamenti nelle pratiche di vita, nella memoria e nella percezione del Sud. Nello specifico la ricerca si concentrerà su un preciso arco temporale in cui si concentrano alcune delle più importanti trasformazioni geografiche, culturali, politiche ed economiche dell’Italia repubblicana e in particolare del Sud. Questo periodo corrisponde al momento in cui il nostro cinema (sia quello d’autore che di genere) ha guadagnato un’enorme forza artistica, un’auto-consapevolezza del proprio ruolo all’interno della produzione cinematografica, e anche un grande successo internazionale. Il lavoro negli archivi e la possibilità di analizzare film che non sono stati oggetto di ricerche precedenti ci permetterà di usare una nuova metodologia e di aprire un importante campo di ricerca con un enorme potenziale per lo studio dell’identità culturale del nostro paese.

Archives of the South. Non-Fiction Cinema and Southern Landscape in Italy 1948-1968

This research aims to analyse the ways in which the cinematographic image of the Southern landscape has been conceived during an important phase in the history of Italy and Italian cinema: 1948-1968. Through the selection, analysis and study of different types of documentary materials coming from audio-visual archives located in various parts of Italy, the research will focus on how the landscape has been represented and how it bears the marks of the transformations and changes of life practices and of the memory and perception of the South. Specifically, the research will focus on a period of time when some of the most important geographical, cultural, political and economic transformations of Republican Italy and particularly of the South are concentrated. This period corresponds to a moment when our cinema (both auteur and genre production) gained an enormous artistic strength, a self-awareness of its role amid world film production, as well as a great international success. The work on archives and the possibility of analysing films that have not been the subject of previous research will allow us to use a new methodology and to open an important field of research with an enormous potential for the study of our country’s cultural identity.


Unità di ricerca 

  • Università della Calabria: Roberto De Gaetano (PI), Daniele Dottorini
  • Università degli Studi di Palermo: Alessia Cervini (responsabile), Gabriella De Marco
  • Università degli Studi Suor’Orsola Benincasa: Augusto Sainati (responsabile)
  • Università degli Studi di Catania: Stefania Rimini (responsabile)

Comments are closed.