Across Borders. European Crime Narratives as a Genre and a Trans-genre

Convegno internazionale a cura di Monica Dall’Asta e Federico Pagello
in collaborazione con Matthieu Letourneux, Marie-Eve Thérenty, Progetto H2020 DETECt, Progetto ANR Numapresse
Università di Bologna
Bologna, 14 novembre 2019

CONVEGNI E CFP

Redazione CUC2Written by:

Questo simposio internazionale nasce dagli studi portati avanti in parallelo da due progetti di ricerca dedicati alla circolazione transmediale e transnazionale delle narrazioni popolari e, in particolare, del genere crime e delle sue molteplici ibridazioni.

DETECT: Detecting Trancultural Identity in European Popular Crime Narratives è un progetto internazionale finanziato dal programma Horizon 2020 della Commissione Europea e coordinato, per l’Università di Bologna, dalla Professoressa Monica Dall’Asta). DETECt riunisce 18 istituzioni europee e 50 ricercatori in 10 paesi della UE e indaga la rappresentazione del processo di europeizzazione delle culture del Vecchio Continente. Numapresse – Du papier à l’écran: Mutations culturelles, transferts génériques, poétiques médiatiques de la presse è un progetto di ricerca finanziato dall’Agence Nationale de la Recherche e coordinato, per l’Università di Montpellier, dalla Professoressa Marie-Eve Thérenty. Numapresse riunisce una vasta rete di ricercatori in Francia, Belgio e Québec e si concentra sull’evoluzione della stampa in un contesto transmediale, analizzando fra l’altro gli scambi tra cronaca e narrativa.
Il simposio si articolerà in due parti, dedicate rispettivamente alla dimensione transculturale del genere poliziesco in Europa e alla sua dimensione transmediale e transgenerica.

Programma

Comments are closed.