Confini/Borders

Volume a cura di Ornella Castiglione
Scadenza: 6 ottobre 2019

CALL FOR ESSAYS

Redazione CUCWritten by:

Il volume Confini/Borders ha l’obiettivo di affrontare la fenomenologia del confine come limine tra territori differenti sotto il profilo dell’architettura o dello spettacolo e dell’arte contemporanea e aventi lo spazio come focus. La geografia culturale, l’antropologia e le scienze umane più in generale concorrono all’approfondimento del concetto di spazio nell’approccio chiamato spatial turn: un campo più ampio che attraversa le aree di conoscenza delimitate come le conoscevamo in passato.

Il terzo millennio ha irrotto su scala globale scardinando le certezze acquisite attraverso l’affermazione novecentesca della forma dicotomica e proponendo nuovi scenari più caotici e soggetti a continue dis-integrazioni. Lo scavalcamento di campo fra linguaggi artistici, così come il varco di barriere che non contengono più l’urgenza di interi popoli, sono fenomeni che determinano l’affiorare di differenti e più attuali istanze espressive ed esistenziali. L’immagine del confine varcato inaugura, così, l’universo simbolico della condizione esistenziale da questo determinata e apre il racconto delle umane peripezie, della trasformazione e del raggiungimento della meta, dalla mitologia greca fino alle contemporanee narrazioni.

Saranno quindi inseriti contributi originali (in italiano o in inglese), incentrati particolarmente sull’architettura e sul cinema, che mettano in luce il fenomeno dei confini intesi come luoghi di attraversamento, corredati da immagini (fotografie, disegni, rendering ecc.) e che privilegino l’interdisciplinarità e la contaminazione fra linguaggi espressivi.

Gli abstract dovranno avere una lunghezza di 15 righe e riportare chiara indicazione di nome, cognome, affiliazione, recapito telefonico e indirizzo e-mail dell’autore ed essere corredati da una breve nota biografica.

Tali proposte di contributo dovranno pervenire entro il 06/10/2019 all’indirizzo e-mail Ornella.castiglione@unimib.it. Gli autori riceveranno risposta entro il 20/10/2019.

Gli articoli dovranno avere una lunghezza tra i 20.000 e i 40.000 caratteri (spazi inclusi) comprensivi di note e bibliografia e potranno includere figure (immagini, tabelle ecc.) oltre a collegamenti a risorse esterne (QR code). Si accettano testi in italiano e in inglese. La deadline per gli articoli è fissata per l’08/12/2019.

I contributi saranno sottoposti alla valutazione dei referee – double-blind review – della casa editrice Clueb di Bologna per la pubblicazione.

Comments are closed.