Immagini nella rete. Ecosistemi mediali e cultura visuale

di Elio Ugenti
Mimesis, Udine-Milano 2018

MONOGRAFIE

Redazione CUCWritten by:

È possibile individuare ancora oggi delle vere e proprie specificità mediali? Soffermare l’attenzione sui singoli dispositivi di produzione e veicolazione di immagini può essere ritenuto ancora un approccio valido per la comprensione del panorama visivo entro cui siamo immersi? E se davvero è possibile parlare di postmedialità, questa sta a indicare la necessità di superare la nozione di medium, o si configura piuttosto come un invito a un suo radicale ripensamento? E, infine, cosa ne è delle singole immagini – e delle loro reciproche differenze – una volta che queste entrano nel circuito della Rete e vengono ripetutamente condivise sulle piattaforme social? Queste sono, in estrema sintesi, le principali domande alla base del presente volume. Domande dalle quali si avvia una riflessione che coinvolge da una parte l’oggetto di studio e dall’altra le metodologie di ricerca, facendo principalmente leva sui visual studies e sui media studies, ma anche sull’antropologia dell’immagine, sulla sociologia e sull’estetica, ponendo come oggetto ultimo di riflessione l’operatività del soggetto contemporaneo e la sua attitudine a intervenire con le immagini in numerosi contesti discorsivi che prendono forma in Rete. L’approdo a un approccio di tipo ecologico è la naturale conseguenza della riflessione metodologica che si sviluppa nella prima parte del volume. Un tentativo di applicare un metodo di ricerca interdisciplinare, dinamico e relazionale per analizzare l’agire del soggetto all’interno del complesso ecosistema mediale contemporaneo.

Comments are closed.